Group of Multiethnic Busy People Working in an Office

RossiDoria-impararefareImparareFare aiuta ragazzi e ragazze di Napoli che già lavorano ma in situazione di marginlità ad aprirsi un’impresa e riperendere a imparare.

ImparareFare lavora già da un anno per sostenere i sogni di ragazzi e ragazze (italiani, migranti, rom) che sono una promessa per lo sviluppo locale perché, spesso dopo varie esperienze di lavoro dipendente e anche di emigrazione, si procurano reddito attraverso “l’invenzione” di un lavoro autonomo. Sono di famiglie povere. Sono spesso drop-out dalle scuole superiori ma si sono tenuti lontani da droghe e criminalità e vogliono prendere il proprio futuro in mano costruendo le proprie imprese, finalizzate in primo luogo all’auto-impiego.
ImparareFare si rivolge a due gruppi:

  • Un primo gruppo di giovani adulti (età 22-35) che già lavorano in proprio o stanno costituendo o avviando esperienze di auto-impiego (quasi sempre informali);
  • Un secondo gruppo, di poco più giovane (età 16 – 25), che intende ancora sperimentare il passaggio da un lavoro dipendente ambito, all’opzione di creare impresa per sé. .

ImparareFare è co-finanziato dal OSF – Open Society Foundations e da Fondazione con il Sud – le quali insieme alla scelta di un assessment attento delle nostre attività e di una valutazione esterna rigorosa curata da Fondazione Giovanni Agnelli – evidenziano il nostro indirizzo globale-locale e la nostra determinazione a sperimentare processi innovativi rigorosamente valutati.
Inoltre stiamo costruendo insieme con il Pio Monte della Misericordia, una delle più antiche istituzioni della charity in Europa e in rete con altre associazioni, un’alleanza che mette insieme innovazione e tradizione in un’azione di trasformazione di indirizzi e pratiche dell’aiuto a chi è escluso dalle opportunità.

ImparareFare sta dando vita a un’alleanza per lo sviluppo, d’accordo con le più innovative realtà produttive, associative e creditizie della città di Napoli. Per farlo siamo partiti da un gruppo di persone – educatori, formatori, imprenditori, esperti di creazione e gestione d’impresa, di sviluppo, lavoro e innovazione sociale – che vogliono sostenere i ragazzi migliori della Napoli oggi esclusa, aiutando così anche il riscatto della città.

Marco Rossi -Doria

Voila_Capture2015-10-05_01-45-12_PM

Documento progettuale di ImparareFare